Favorire il benessere dei dipendenti: le migliori iniziative per le aziende

Approfondimenti

Un ambiente di lavoro positivo non è solo un optional, ma un fattore essenziale per il successo di qualsiasi azienda.  Tra i principali benefici che il benessere aziendale potrebbe apportare, troviamo sicuramente un aumento della produttività. I dipendenti che lavorano in ambienti di lavoro positivi sono più felici e motivati e questo favorisce la creatività, la collaborazione aziendale e l’innovazione portando a migliori risultati.

Il benessere aziendale può rivelarsi utile non solo per la produttività interna di un’azienda, ma anche per una crescita futura in termini di organico. L’aumento della fidelizzazione dei dipendenti, tramite un giusto benessere aziendale, porta questi ultimi a sentirsi valorizzati e apprezzati e ad essere più consapevoli del contributo che apportano all’azienda. Tutto questo li spinge a impegnarsi maggiormente e a dare il meglio di sé.  Il sentimento di soddisfazione porta i dipendenti a rimanere fedeli all’azienda, portando alto il valore dell’azienda anche fuori dalla stessa. 

Nonostante la crescente consapevolezza sull’importanza della salute mentale sul lavoro, la realtà in molte aziende, sia italiane che internazionali, appare ancora lontana da quella auspicabile.

Uno studio condotto da GoodHabitz e Markteffect, su un campione di 24.235 lavoratori di ogni settore e provenienza, dipinge un quadro preoccupante:

  • 1 lavoratore su 5 ha sperimentato forti segni di stress-burnout nell’ultimo anno. Una cifra che evidenzia l’ampia diffusione di questo problema e il suo impatto significativo sulla salute psicologica dei lavoratori.
  • Quasi il 60% dei lavoratori non comunica i sintomi da stress al proprio manager. Un dato allarmante che suggerisce la presenza di un clima di lavoro in cui la paura di ripercussioni negative impedisce ai dipendenti di aprirsi su un tema così delicato.
  • Solo il 22% dei dipendenti afferma di aver ricevuto un supporto concreto dall’azienda per affrontare lo stress lavorativo. Un segnale di carenza nell’implementazione di politiche aziendali volte a promuovere il benessere mentale dei lavoratori.

Se da un lato cresce la consapevolezza sull’importanza della salute mentale, dall’altro le aziende non sembrano ancora aver messo in atto misure concrete per creare ambienti di lavoro davvero di supporto e attenti al benessere dei propri dipendenti.

5 iniziative pratiche per accrescere il benessere dei dipendenti in azienda

1. Prendersi cura della salute: benefit che supportano la mente e il corpo

E’ importante offrire ai dipendenti benefit che supportino la loro salute fisica e mentale. Un’assicurazione sanitaria di qualità, programmi di assistenza sanitaria mentale e di counseling, rimborsi per massaggi o altre terapie di benessere, e persino permessi retribuiti per malattia mentale o stress, possono fare la differenza.

2. Muoversi e fare sport: la salute fisica è importante per il benessere dei dipendenti

Lo stress e la sedentarietà sono nemici del benessere aziendale. Per questo motivo, è importante incoraggiare i dipendenti a fare attività fisica. Alcune idee potrebbero essere: collaborare con palestre vicine per offrire sconti o agevolazioni, creare squadre sportive aziendali, organizzare lezioni di yoga o fitness in pausa pranzo, o semplicemente incoraggiare i dipendenti a fare brevi pause attive durante la giornata lavorativa.

3. Conciliare vita privata e lavoro: un equilibrio per una vita più felice

L’equilibrio tra vita privata e lavoro è fondamentale per il benessere dei dipendenti. Per questo motivo, è importante offrire orari di lavoro flessibili o smart working, e promuovere l’utilizzo delle ferie e dei congedi. Disincentivare la cultura degli straordinari e del lavoro extra è altrettanto importante. Per rafforzare il senso di appartenenza e la coesione del team, si possono organizzare eventi aziendali e attività di team building che favoriscano la socializzazione fuori dall’orario lavorativo.

4. Leader empatici e preparati: la gestione al servizio del benessere

I manager svolgono un ruolo fondamentale nel creare un ambiente di lavoro positivo. Per questo motivo, è importante formarli sulla gestione incentrata sul benessere dei dipendenti. Insegnare loro a riconoscere i segnali di stress e burnout nei dipendenti, fornire loro gli strumenti per comunicare in modo efficace e supportare i collaboratori, promuovere una cultura aziendale di apertura e di ascolto, e riconoscere e premiare i manager che si distinguono per la loro capacità di creare un ambiente di lavoro positivo e di supporto, sono solo alcuni degli aspetti fondamentali di questa formazione.

5. Curare la comunicazione aziendale

Secondo l’indagine condotta da GoodHabitz e Markteffect su 24.235 lavoratori, la gestione dello stress è la competenza più desiderata per migliorare il benessere sul posto di lavoro. Un ottima soluzione per promuovere un ambiente di lavoro positivo, e ridurre di conseguenza lo stress aziendale è quello di basare il proprio ecosistema aziendale sulla fiducia, sul sostegno e sulla comunicazione aperta

Fonte: GoodHabitz

Per aiutare le aziende a creare un ambiente di lavoro positivo e favorire la condivisione della conoscenza tra i dipendenti, noi di Aryanna organizziamo workshop specifici.

In questi workshop, i dipendenti vengono sensibilizzati sull’importanza della condivisione della conoscenza come strumento per:

  • Ridurre lo stress: condividere le informazioni alleggerisce i carichi di lavoro individuali e permette di affrontare le sfide in modo collaborativo.
  • Migliorare le prestazioni: la condivisione della conoscenza favorisce l’apprendimento continuo e la crescita professionale di tutti i dipendenti, portando a un miglioramento complessivo delle performance del team.
  • Creare un ambiente di lavoro più positivo: la condivisione della conoscenza favorisce la collaborazione, il senso di appartenenza e la fiducia reciproca tra i dipendenti, creando un clima di lavoro più sereno e motivante.

Siamo convinti che la condivisione della conoscenza sia un fattore chiave per il successo di qualsiasi azienda perchè, promuovendo una cultura della condivisione, le aziende possono creare un ambiente di lavoro più positivo, produttivo e appagante per tutti i dipendenti. 

Puntare sulla salute mentale dei dipendenti è un investimento che ripaga. Le aziende che creano un ambiente di lavoro positivo avranno dipendenti più felici, produttivi e fedeli.

Creare un ambiente di lavoro positivo è un processo continuo che richiede impegno da parte di tutti i membri dell’azienda. Ma il risultato ne vale la pena.

Contattaci

Troveremo insieme la soluzione adatta alle tue esigenze